Interviste Napoli

Ass. Borriello: “Il Napoli ha accettato la Convenzione, ora la firma dipende da noi”

BORRIELLO NAPOLI CONVENZIONE – Pochi dettagli da ultimare e un Consiglio Comunale da organizzare: manca ormai poco alla concessione dello stadio San Paolo alla Ssc Napoli, per il prossimo anno. Molto dipenderà dalle istituzioni politiche, come chiarisce l’assessore Ciro Borriello ai microfoni di Canale 8: “Il Napoli utilizza l’impianto solo per 90 giorni all’anno, non tutti i giorni. Ci sono degli spazi dedicati, ma saranno 250-300 metri quadrati. Noi gli diamo una convenzione di un anno: Il Comune non deve guadagnarci, non è un’impresa che deve per forza fare profitti, ma deve non perderci e stabilire il giusto compenso. Nella convenzione è stabilito il canone anche dopo i lavori”.

Revisori in Consiglio Comunale?

“Tante volte i revisori hanno fatto osservazioni, spiegheremo tutto al consiglio, è anche un atto politico. Problema politico? Sì il Napoli ha accettato tutto, ma è un atto molto mediatico. Il Coni lo valutò circa 400mila euro, noi chiediamo 800mila euro più iva dopo i lavori”.