Interviste Juventus Napoli

De Laurentiis: “Sarri alla Juve? Un bel film, ma non si conosce il copione”

Maurizio Sarri

DE LAURENTIIS SARRI JUVE – Non poteva mancare la domanda su Maurizio Sarri alla Juve nella lunga intervista concessa da Aurelio De Laurentiis ai microfoni de ‘Il Corriere dello Sport’. Elegante e ironica, utilizzando un gergo a lui molto caro, la risposta del presidente: “E’ un bel film di cui ancora non si conosce il copione. Verrà scritto in corsa”.

Obiettivo del Napoli nel prossimo campionato

“Migliorarci vuol dire anche trovare il modo di intervenire per un cambiamento in Italia e all’estero del sistema-calcio, facendo crescere i fatturati per diventare sempre più competitivi. C’è stato un valzer di allenatori che ha rivitalizzato il movimento. Sarà un campionato bellissimo, con sei-sette squadre più vicine tra di loro, e quindi verrà fuori un anno in cui l’interesse finirà per intrigare maggiormente”

Da Reja ad Ancelotti, mai un allenatore sbagliato

“Ma io ritengo che anche Donadoni, con il quale è durata poco, non rappresenti un errore, per il contesto in cui è arrivato e per il momento che ha dovuto vivere. Ma poi ha dimostrato le sue qualità. E quanto alle scelte, diciamo che non avendo giocato al calcio e avendo voglia di tenermi sempre informato, ho avuto la pazienza e l’umiltà di aggiornarmi vedendo tutto. A casa c’è un televisore sempre acceso sulle partite, mi sono divertito molto anche a guardare il Mondiale femminile e me lo sono goduto, tant’è vero che spesso mia moglie e i miei figli mi implorano: e bbbastaaa!!!”.