Interviste Napoli News

Mertens da Dimaro: “James? E’ un campione, è il benvenuto ci farebbe fare il salto di qualità! Chiudere la carriera a Napoli? Mi piacerebbe molto”

NAPLES, ITALY - NOVEMBER 28: Dries Mertens of SSC Napoli celebrates after scoring the 2-0 goal during the Group C match of the UEFA Champions League between SSC Napoli and Red Star Belgrade at Stadio San Paolo on November 28, 2018 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
In diretta da Piazza Madonna della Pace di Dimaro, i giocatori del Napoli incontrato i tifosi azzurri, ci sono Manolas, Mertens ed Insigne.

TIFOSI NAPOLI DIMARO – In diretta da Piazza Madonna della Pace di Dimaro, i giocatori del Napoli incontrato i tifosi azzurri.
Tra i tanti ci sono 3 big ad intrattenere i sostenitori arrivati da ogni parte d’Italia e non solo: Manolas (neoacquisto), Mertens ed Insigne. Come da tradizione i calciatori rispondono alle domande dei tifosi.

Mertens incontra i tifosi del Napoli

Mertens: “James? Tutti i giocatori che compriamo devono essere di alto livello perché abbiamo un grande organico, ma dobbiamo crescere di livello e un giocatore come James può solo fare la differenza, ci farebbe fare un passo in avanti.

Chiudere la carriera a Napoli? Mi piacerebbe!

Battere il record i Marek Hamsik? Già giocare nel Napoli è per me un sogno, ma fare il record sarebbe ancora più bello. Per questo vorrei firmare e prolungare il mio contratto per restare a Napoli.

Perché ti chiamano Ciro? Non lo so, non l’ho capito!

Il gol più bello con la maglia del Napoli? Penso il gol alla Roma della scorsa stagione. La partita più bella giocata con il Napoli? La partita più bella penso sia sempre la partita con la Roma dell’anno scorso.

Puoi vincere la classifica capocannonieri? Non posso prometterti questo ma farò di tutto e lo prometto di impegnarmi per provarci e farò di tutto per provare a vincere lo scudetto con questa squadra. Dobbiamo comprare altri giocatori per alzare il livello, le altre squadre comprano sempre e credo che anche noi dobbiamo seguire questa linea.

Cosa pensavate di Napoli prima di venire a Napoli? Ero già venuto qui con l’Utrecht, mi innamorai subito quando passeggiammo sul lungomare vicino al Castel dell’Ovo, quando mi chiamarono al PSV non ci pensai un secondo. Darei tutto per vincere lo scudetto”.