Juventus Napoli News

Divieto di vendita ai nati in Campania per Juve-Napoli, l’ass. Borriello: “Sono dei razzisti”

Borriello

JUVE NAPOLI –  “Vendita vietata ai residenti ai nati in Campania” sono queste le parole che si leggono sul sito ufficiale della Juventus, scatenando molta indignazione per l’immotivata decisione. La misura adottata dai bianconeri per la partita contro il Napoli allo Stadium ha scosso anche il mondo della politica, in particolare l’ass. Ciro Borriello che ha rilasciato alcune dichiarazioni al ‘Corriere del Mezzogiorno’: “È impensabile che si vieti la possibilità di acquistare biglietti ai tifosi nati a Napoli. La parola giusta è razzismo, sono dei razzisti. Una discriminazione che ha radici profonde e un odio nei confronti dei tifosi partenopei. Ci dicessero solo che il calcio è business e quindi hanno bisogno di vendere i biglietti ai loro tifosi ed escludere tutti gli altri. Non è bastata la punizione del calcio scommesse. I loro comportamenti sono al limite della legalità e sono contro un tifo sano che ha sempre contraddistinto i sostenitori partenopei. Continuano a prendere decisioni assurde che penalizzano i tifosi napoletani”.