News

Napoli-Samp, il presidente Ferrero sfugge ad un’aggressione dei fan doriani

Massimo Ferrero

ULTIMISSIME CALCIO NAPOLI Non c’è pace per la Sampdoria che farà visita al Napoli il prossimo 14 settembre alle ore 18. Il presidente Massimo Ferrero ha rischiato di essere aggredito da un gruppo di tifosi doriani inferociti e l’agguato è stato scongiurato solo grazie all’intervento delle forze dell’ordine.

Agguato mentre era al ristorante

I fatti. Un gruppo di presunti fan della Samp ha atteso il presidente Ferrero all’esterno di un ristorante a Genova, in via Brigate Bisagno. Il patron blucerchiato era accompagnato da una sua scorta personale e da alcuni agenti della Digos genovese, che lo seguono ormai quotidianamente, a causa del clima ostile che si è creato nei suoi confronti. La ragione? Il protrarsi della trattativa per la cessione della società di Corte Lambruschini. Nonostante ciò, alcuni (al momento) ignoti, hanno cercato il contatto con il patron romano, però il tentativo è stato subito vanificato dalla reazione pronta dei funzionari di polizia.

La denuncia, dopo le minacce

Massimo Ferrero ha provveduto a sporgere denuncia in Questura, che era a pochi metri dal ristorante, dopo il grave episodio verificatosi, per l’identificazione degli autori del mancato agguato, anche in base alle descrizioni fatte dallo stesso presidente Samp. Nella stessa giornata di ieri, era già stato sentito presso la Procura della Repubblica genovese, per tutelare la propria persona da un tentativo di truffa.