Interviste Lecce News

Lecce, il presidente: “Facemmo un sondaggio per Luperto, ma la risposta fu negativa. Su De Laurentiis…”

Lunga intervista rilasciata al quotidiano Il Corriere del Mezzogiorno dal presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani, prossimo avversario del Napoli.

LECCE PRESIDENTE – Il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani, prossimo avversario del Napoli in campionato, ha rilasciato una lunga intervista riportata sulle colonne dell’edizione odierna del quotidiano ‘Il Corriere del Mezzogiorno’: “Finalmente con il Napoli torna a Lecce il grande calcio. C’è grande entusiasmo ma abbiamo vissuto una settimana serena anche grazie alla vittoria contro il Torino. la squadra di Ancelotti ha una difesa fortissima. Sono curioso di capire come si comporteranno i nostri attaccanti. Sarà una sfida avvincente”.

Polemiche per i 50 euro del settore ospiti? “Mi dispiace molto per i tifosi ma è stata una scelta aziendale quella di aumentare il prezzo dei biglietti per le partite con le grandi squadre. Aspettiamo a Lecce i tifosi del Napoli con il sorriso e la nostra ospitalità. A Lecce aspetteremo tanti amici napoletani, a cominciare dal presidente Aurelio De Laurentiis con il quale ho uno splendido rapporto”.

De Laurentiis? “Lo incontro spesso in occasione delle riunioni nella Lega calcio. È il fiore all’occhiello del calcio meridionale. Mi creda non è facile fare calcio al Sud. Ha fatto delle cose straordinarie, è innovativo. Ha grandi meriti”.

Affari col Napoli? “A luglio avevamo fatto un sondaggio per avere Luperto. Ma ci è stato risposto che non era in vendita. Noi abbiamo una mission particolare: valorizziamo i nostri giovani per tenerceli. Il Napoli ha tanti giovani di qualità come Tutino, Gaetano e Palmiero ma noi, per scelta aziendale, non accettiamo il prestito secco per i baby calciatori. Ecco perché non sarà facile avere rapporti di mercato con i grandi club italiani”.