Brescia Napoli News

CdM – Donnarumma, tra forza e dolore: al San Paolo ci saranno 120 bambini per lui

DONNARUMMA SAN PAOLO – Alfredo Donnarumma è uno dei giovani italiani più talentuosi del nostro campionato. L’attaccante è napoletano precisamente da Torre Annuniziata, terra anche del bomber Ciro Immobile. L’edizione odierna de ‘Il Corriere del Mezzogiorno’ ha raccontato che allo stadio San Paolo ci saranno 120 bambini dei suo paese che saranno lì per lui. Inoltre il quotidiano racconta la forza che il giovane talento ha coltivato dopo una terribile tragedia familiare.

Donnarumma, 120 bambini di Torre Annuziata al San Paolo per lui

“Donnarumma, attaccante con il marchio del bomber in tutte le categorie. E’ arrivato in serie A all’età di ventinove anni e ha già realizzato quattro gol come il suo concittadino Immobile contro cui ha giocato spesso da bambino. Donnarumma è cresciuto nella «Azzurri» di Stefano Cirillo, Immobile nella Torre Annunziata ’88. Oggi 120 bambini della sua città saranno in tribuna al San Paolo, Donnarumma è legato al territorio, essendo cresciuto in una zona molto popolare, Madonna della Neve, vicino al porto, dove, però, a tredici anni ha vissuto una tragedia, la morte di suo cugino per un tuffo maledetto. Si chiamava Alfredo come lui, lo ricorda in ogni partita con una maglia in suo onore. La forza d’animo non gli manca, a 16 anni, quando era nel vivaio del Catania, ha rischiato di smettere per un infortunio al femore.”

di Serena Grande