Interviste

Ex vice Sarri, Calzona: “In Italia nessuno può compere con la Juve! Napoli? Senza Diawara e Jorginho…”

Maurizio Sarri

NAPOLI JUVE – Radio Marte nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Francesco Calzona, allenatore ex vice di Sarri. Si è parlato di Napoli, Juve e Inter.

Le parole di Calzona

“Non è retorica, ma la Juventus ha un organico di grandissimo livello e in Italia nessuno può competere con la sua forza. Si iniziano a vedere anche i frutti del lavoro di Sarri per cui immagino sarà un campionato sulla falsariga degli anni passati. Anche se l’Inter ha mostrato di essere sulla strada giusta, è però ancora troppo lontana dalla Juve per poterla impensierire per cui è vedo un campionato già segnato.
L’organico del Napoli è di prim’ordine e prima o poi ritorneranno risultati e gioco. Non conosco le dinamiche dello spogliatoio azzurro, diciamo che non ci sono specialisti nel ruolo davanti alla difesa perché Diawara e Jorginho non ci sono più e forse Allan può farlo, si perde nella qualità, ma si è più coperti in fase difensiva.
Dopo i 3 anni di Sarri, il Napoli non ha preso uno sprovveduto, ma un grande allenatore come Ancelotti che ha le sua caratteristiche. Predica un calcio diverso, ma non vuol dire che sia meno redditizio di quello di Sarri. Non gioca con le 3 punte, ma con una logica di calcio diversa e una non è migliore dell’altra. Con la Juve, Sarri cambia spesso modulo, a Napoli non aveva necessità di farlo perché la squadra si esprimeva alla perfezione e rendeva al massimo con un solo sistema di gioco e non sempre cambiare fa bene.
Non ho fatto i complimenti a Sarri per la vittoria di ieri, ma lo sa che ha disputato un’ottima partita: la Juve ha dominato a livello di gioco e anche fisicamente dimostrando tutta la forza che ha nell’organico”.

di Serena Grande