News

Domani la notte dei desideri: Ancelotti fa ’13’ e Lozano sogna il primo gol al San Paolo

NAPLES, ITALY - SEPTEMBER 14: Hirving Lozano of SSC Napoli in actionduring the Serie A match between SSC Napoli and UC Sampdoria at Stadio San Paolo on September 14, 2019 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Anche domani sera contro l’Atalanta il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti cambierà formazione rispetto alla gara precedente. Si tratterà del 13esimo schieramento tattico tra campionato e Champions League.

ANCELOTTI LOZANO FORMAZIONE – Altro giro, altra corsa. Per affrontare domani l’Atalanta al San Paolo nella decima giornata di Serie A (ore 19, diretta Sky), il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti schiererà la 13esima formazione diversa in altrettante gare di campionato e Champions League. Continua il trasformismo degli Ancelotti’s, padre e figlio Davide, che al momento non dà punti di riferimento agli avversari. Ma nemmeno agli stessi azzurri. C’è da dire, però, che lo staff è costretto a variare scacchiere tattico anche a causa degli infortuni, che stanno togliendo man mano ad Ancelotti la possibilità di plasmare un 11 base, sempre che ne abbia voglia. Quindi, domani, contro l’Atalanta, dovrebbe esserci un Napoli diverso rispetto a quello che ha conquistato un pari deludente domenica in casa della Spal.

Alla vigilia del confronto con i bergamaschi, terzi a +3 sul Napoli, pare che Ancelotti debba risistemare Meret tra i pali e Di Lorenzo a destra. Coppia centrale composta dal rientrante Maksimovic e da Koulibaly. Sulla sinistra, complici gli acciacchi di Malcuit (il più grave, visto che è fermo per la rottura dei legamenti del ginocchio), Hysaj e Mario Rui e visto il ritardo di condizione di Ghoulam, pare che debba toccare a Luperto. Centrocampo con Callejon, Allan, Fabian e Insigne. In attacco potrebbe toccare alla coppia formata da Milik e Lozano. Il messicano, tenuto completamente a riposo in occasione del pari di Ferrara, è ancora alla ricerca del primo gol al San Paolo. Trovarlo contro l’Atalanta sarebbe l’ideale.