News

Callejon-Fabian, le furie rosse al San Paolo. Meret croce e delizia LE PAGELLE

NAPLES, ITALY - OCTOBER 30: SSC Napoli players protest with referee Pino Giacomelli during the Serie A match between SSC Napoli and Atalanta BC at Stadio San Paolo on October 30, 2019 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il pareggio interno contro l’Atalanta costringe il Napoli al sorpasso della Roma e all’aggancio di Lazio e Cagliari. Partenopei a -8 dalla Juve.

NAPOLI-ATALANTA PAGELLE AMAREZZA – Solo un pari per il Napoli al San Paolo contro l’Atalanta. Gli azzurri sono scivolati al quinto posto a -8 dalla Juve. Ecco nel dettaglio le prestazioni degli uomini di Ancelotti.

MERET 5,5: Nel finale salva su Ilicic, ma la papera sul momentaneo 1-1 di Freuler ha condizionato tutta la gara.

DI LORENZO 5,5: Riportato nel suo ruolo naturale, è apparso meno brillante rispetto al passato.

MAKSIMOVIC 6: Bello il gol con cui ha sbloccato la gara. Primo tempo di livello. Ripresa con le marce basse, infatti non ha fatto scattare il fuorigioco sulla rete di Ilicic per il 2-2 finale.

KOULIBALY 5,5: Termina la partita da centravanti azzzurro. Il suo compito, però, è evitare guai alla porta di Meret. in questo momento non gli riesce come succedeva in passato.

LUPERTO 6: Dirottato sulla sinistra, si rende protagonista di una prova gagliarda. Peccato che il suo piede non sia proprio sensibile sui cross.

CALLEJON 6,5: Quantità e qualità. Serve a Maksimovic un assist d’oro. Ma la sua partita è stata anche molto altro. E’ stato tra gli ultimi ad arrendersi.

ALLAN SV: In campo per soli 10 minuti. Si fa male per evitare la battuta a rete di Gosens. Dal 10′ Zielinski 5,5: Questa volta l’impegno non è mancato. Però ancora una volta non è riuscito a regalare al Napoli giocate risolutive dalla metà campo in su.

FABIAN 7: Il migliore in campo. La rete di Milik nasce da una sua intuizione. Spesso prova giocate alla Zidane e gli riescono. Peccato per l’errore nei minuti di recupero. Ma è in grande crescita.

INSIGNE 6: Meglio nel primo tempo, quando le sue giocate tagliano a fette la difesa dell’Atalanta. Nella ripresa resta nel vivo del gioco, ma non trova il guizzo risolutivo.

MILIK 6,5: Il palo a porta vuota grida vendetta. Realizza la rete del momentaneo 2-1, dopo aver colpito una traversa su punizione e tenuto Gollini sempre in apprensione (Dal 36’st LLORENTE 5,5: Avrebbe meritato il rigore, ma il suo ingresso in campo non è stato dei migliori. Troppo molle).

LOZANO 5,5: Questa volta è stato schierato da seconda punta. E ha deluso comunque (Dal 14′ MERTENS 5,5: Gira troppo al largo dalla porta. Qualche accelerazione, ma nulla più).

ALL. ANCELOTTI 6: Merita la sufficienza, perché al Napoli il pari sta stretto. Espulso nonostante invitasse i suoi giocatori alla calma. Prima del rosso, i cambi che non hanno prodotto i frutti sperati.