News

Cori razzisti a Verona, Balotelli calcia il pallone verso il pubblico e minaccia di lasciare il campo

Balotelli

VERONA BALOTELLI – Ennesimo brutto episodio di razzismo nel corso di Hellas Verona-Brescia, che ha scatenato una dura reazione di Mario Balotelli. Al 54′ minuto l’attaccante ferma il gioco perché esausto dai cori discriminatori provenienti dalla tifoseria scacchiera. Il giocatore calcia con forza il pallone verso il settore dal quale provenivano gli insulti, minacciando di lasciare il campo di gioco. La partita si ferma per po’, il direttore di gara ha cercato di calmare gli animi. In seguito all’annuncio dello speaker il match è stato ripreso, con i forti fischi del Bentegodi. Ieri altro episodio di discriminazione in Roma-Napoli: Rocchi ha fermato per qualche minuto la gara per vergognosi cori contro i napoletani.

Serena Grande