Napoli News

GdS – Cori sul Vesuvio durante Roma-Napoli: ecco cosa rischiano i giallorossi

Roma-Napoli
Ieri pomeriggio, durante Roma-Napoli, sia durante che dopo la partita si sono uditi ripetutamente i soliti odiosi cori sul Vesuvio e contro i napoletani

Ieri pomeriggio, durante Roma-Napoli, sia durante che dopo la partita si sono uditi ripetutamente i soliti odiosi cori sul Vesuvio e contro i napoletani, tanto è vero che l’arbitro Rocchi – con personalità spesso inedita in queste occasioni – ha sospeso la gara per qualche minuto. La Gazzetta dello Sport di oggi torna sull’episodio e prova a comprendere cosa possa rischiare il club giallorosso.

Cori sul Vesuvio durante Roma-Napoli: ecco cosa rischiano i giallorossi

Rocchi ovviamente ha messo tutto a referto, dopo aver anche parlato con i dirigenti della Roma (i quali, peraltro, hanno sottolineato l’errore dello speaker, che si è riferito a cori razzisti quando invece erano di discriminazione territoriale). Difficile, comunque, che si arrivi a una sospensione della curva, perché il settore romanista non aveva ricevuto richiami a inizio stagione: più probabile, invece, una multa di 15-20.000 euro.