News

Milik è il polacco più prolifico della Serie A, l’invidia di Boniek (FOTO)

Con il gol realizzato alla Roma, Arkadiusz Milik è diventato il calciatore polacco più prolifico della storia della Serie A con 32 reti all’attivo.

MILIK BONIEK RECORD – Il gol realizzato sabato all’Olimpico contro la Roma non è bastato ad Arkadiusz Milik ad aiutare il Napoli a evitare la sconfitta. E’ stato sufficiente, però, all’attaccante azzurro per diventare il calciatore polacco più prolifico della storia della Serie A con 32 reti all’attivo. Una in più di Zibì Boniek, attuale presidente della Federcalcio della Polonia. Pur complimentandosi con Milik, il “Bello di Notte” non ha nascosto un po’ di invidia. “Complimenti Arek. Però, lancio un sondaggio. In quante partite in Italia sono stato schierato da attaccante puro?”, sono le parole scelte da Boniek in un tweet. Dichiarazioni che in Polonia hanno scatenato un po’ di polemiche. Interpellato dai giornalisti di ‘Laczy Nas Pasa’, il presidente della Federcalcio polacca ha chiarito: “Nessuna invidia. Anzi, spero che Milik arrivi presto a quota 100. Però, devo dire che questi paragoni tra calciatori di epoche diverse non servono a nulla. E’ inutile confrontare, ad esempio, Lubański a Lewandowski”. La scelta di nominare il centravanti del Bayern e della nazionale polacca non è sembrata casuale.