Interviste

Sinatti: “Il Napoli ha difficoltà nel mantenere l’intensità costante per 90 minuti! Il turnover? E’ fondamentale”

NAPLES, ITALY - SEPTEMBER 26: Kevin Malcuit and Lorenzo Insigne celebrate the 1-0 goal scored by Lorenzo Insigne during the serie A match between SSC Napoli and Parma Calcio at Stadio San Paolo on September 26, 2018 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
NAPOLI TURNOVER – A Radio Marte nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Francesco Sinatti, ex preparatore atletico del Napoli. 

Le parole di Francesco Sinatti

“Il Napoli mi manca, è una piazza affascinante perché ha caratteristiche uniche e dopo 3 anni ne sento la mancanza. Il Napoli ha difficoltà nel mantenere l’intensità costante in tutti e 90 minuti e non posso dare un giudizio definirvi dall’esterno, ma ciò che si vede è che ci sono difficoltà fisiche e mentali. E’ difficile avere la rosa al 100% per tutta la durata della stagione e per questo il turnover è fondamentale, ma non credo debba essere automatico perché ogni atleta ha un recupero diverso. Alcuni riescono a giocare 3 giorni senza accusare stanchezza, altri invece hanno necessità di recuperare. Le situazioni vanno valutate volta per volta, non credo debba esserci una tabella prestabilita. E’ importante capire chi hai di fronte perché ogni giocatore ha qualità e caratteristiche differenti, i recuperi diventano fondamentali e a questi livelli lo staff deve essere in grado di capire ciò che accade. Con strumenti definiti si possono prevenire gli infortuni e anche gli affaticamenti. La prestazione è un serbatoio in cui vengono inseriti tutti gli aspetti e nessuna preparazione può agire indifferentemente da quello che l’allenatore vuole. Deve esserci un connubio importante tra la componente fisica e quella tecnico-tattica”.

Serena Grande