Interviste

Cori in Roma-Napoli, Dzeko: “Certa gente deve stare a casa”

Dzeko

ROMA NAPOLI DZEKO – Edin Dzeko ha parlato dal ritiro con la sua Nazionale dei cori intonati allo stadio Olimpico nel corso di Roma-Napoli. Da una frangia della tifoseria giallorossa sono stati udite parole discriminatore indirizzati verso il pubblico partenopeo. Il direttore  di gara ha interrotto il match intimando gli autori di smetterla. I cori sono cessati nel momento in cui l’attaccante bosniaco, da vero leader, ha chiesto ai suppoters capitolini di cantare solo per sostenere la Roma.

Le parole di Dzeko

“La cosa migliore è che poi hanno smesso. Ho avuto compagni di squadra di ogni nazionalità, siamo tutti fratelli. Certa gente deve stare a casa, allo stadio non serve. Il difensore più ostico affrontato? Chiellini. È davvero fastidioso affrontarlo”.

Serena Grande