News

Manolas e Koulibaly insuperabili, Allan è un leone LE PAGELLE

LIVERPOOL, ENGLAND - NOVEMBER 27: Jordan Henderson of Liverpool is put under pressure by Kalidou Koulibaly of Napoli during the UEFA Champions League group E match between Liverpool FC and SSC Napoli at Anfield on November 27, 2019 in Liverpool, United Kingdom. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

LIVERPOOL-NAPOLI CHAMPIONS PAGELLE – Il Napoli ha conquistato un pari d’oro a Liverpool, avvicinandosi sensibilmente alla qualificazione agli ottavi di Champions. Ecco nel dettaglio le prestazioni degli azzurri scelti da Ancelotti.

MERET 5,5: L’errore con cui permette a Firmino di battere a rete a botta sicura è da censurare sembre, figurarsi uno stadio come Anfield. Attento su Milner nel primo tempo.

MAKSIMOVIC 6,5: Schierato a destra, dà solidità alla fase difensiva. Costringe Mané a defilarsi dalla partita. Prestazione molto positiva, peccato accompagni poco l’azione in fase di rilancio.

MANOLAS 7: La migliore prova da quando veste la maglia del Napoli. Di testa e di piede, le prende tutte. Una roccia. E pensare che arrivava da un fastidioso infortunio al costato.

KOULIBALY 7,5: E’ un muro. Dalle sue parti non si passa. Si rende anche protagonista di un salvataggio sulla linea su Firmino. E’ da un po’ che è tornato a fare la differenza, come solo lui ci riesce. Questa è un’ottima notizia.

MARIO RUI 6: Nell’arco di 98 minuti, Salah lo salta una sola volta. Sembrano lontani i tempi in cui in Champions veniva deriso dagli avversari. Peccato che non abbia nelle gambe forza a sufficienza per sostenere al meglio il contropiede. Anche lui veniva da un infortunio.

DI LORENZO 6,5: Primo tempo da incorniciare, impreziosito dall’assist per Mertens e per tante giocate di livello. Non ha fatto rimpiangere Callejon. Ripresa in tono minore.

ALLAN 7: Al fischio finale dell’arbitro è stremato. Schermo davanti alla difesa, ha rincorso gli avversari anche negli spogliatoi.

FABIAN RUIZ 6,5: Gioca con personalità anche in uno stadio che incute timore. Preziosi i suoi ripiegamenti in fase difensiva.

ZIELINSKI 6: Punto di riferimento a centrocampo. Spreca pochi palloni. Nella ripresa tenta pure di far salire la squadra (Dal 40’st YOUNES sv).

MERTENS 6,5: Gol da rapace dell’area di rigore e tanto sacrificio per la squadra. Poco attento, però, su Lovren nell’azione del pari del Liverpool (Dal 36’st ELMAS 6: Entra subito in partita, mostrando carattere e personalità).

LOZANO 5,5: Lotta contro giganti del calibro di Lovren e van Dijk. Il Napoli avrebbe avuto bisogno di più sostengo per far salire la squadra. Il messicano non è riuscito a portare a termine il compito (Dal 27’st LLORENTE 6: Fa a sportellate con le colonne dei Reds e permette al Napoli di tenere lontana la sfera dalla propria metà campo).

ANCELOTTI 6,5: Indovina le scelte a inizio gara e le sostituzioni. Pareggio d’oro a Liverpool, finalmente sono arrivati segnali di crescita significativi.