Atalanta Inter Juventus Napoli News

Champions League, la situazione delle italiane: classifiche e possibili incroci

Champions League

CHAMPIONS LEAGUE NAPOLI INTER JUVENTUS – Con il pareggio del Napoli ad Anfield contro il Liverpool si è conclusa la quinta giornata della Champions League 2019/2020. Ottimi i risultati per le squadre italiane con Juventus, Atalanta ed Inter vincitrici rispettivamente contro Atletico Madrid, Dinamo Zagabria e Slavia Praga. Unico pareggio per gli azzurri di Ancelotti che complicano i piani dei reds di Jurgen Klopp. Analizziamo la situazione delle italiane ed in generale in tutti i gironi della competizione.

GRUPPO A: Paris Saint-Germain (13) – Real Madrid (8) – Club Brugge (3) – Galatasaray (2)

Francesi qualificati matematicamente come primi nel girone. Il Real ha perso una grande occasione pareggiando col PSG in casa ma centrerà nuovamente il passaggio del turno. Al Brugge basta che il Galatasaray non vinca contro il PSG per mantenere il terzo posto.

Gruppo B: Bayern München (15) – Tottenham Hotspur (10) – Stella Rossa (3) – Olympiacos (1)

Bayern qualificato matematicamente come primo nel girone. Saldo al secondo posto il Tottenham del neo tecnico Mourinho. Alla Stella Rossa basterà non perdere contro l’Olympiacos.

Gruppo C: Manchester City (11), Shakhtar Donetsk (6) – GNK Dinamo (5) – Atalanta (4)

Qualificazione appesa ad un filo per l’Atalanta di Gasperini. La Dea non può fallire l’obiettivo contro lo Shakhtar ma dovrà sperare nella vittoria del City sul campo della Dinamo Zagabria. In caso di pareggio, uomini di Gasperini quarti indipendentemente dal risultato del City.

Gruppo D: Juventus (13), Atlético Madrid (7) –  Bayer Leverkusen (6) – Lokomotiv Moskva (3)

Bianconeri matematicamente primi nel girone grazie alla vittoria in casa contro l’Atletico Madrid. Gli spagnoli hanno, però, la qualificazione in tasca dovendo affrontare in casa la Lokomotiv Mosca. I tedeschi dovranno battere la Juventus per sperare di qualificarsi. Alla squadra di Sarri potrebbe toccare il Liverpool agli ottavi in caso di vittoria del Napoli e di sconfitta o pareggio degli inglesi fuori casa contro il Salisburgo.

Gruppo E: Liverpool (10) – Napoli (9) – Salzburg (7 punti) – Genk (1) 

Pareggio d’oro quello del Napoli di Ancelotti sul campo del Liverpool. Un punto che ribalta completamente le sorti del girone e che complica i piani di Klopp. Il Napoli può diventare primo battendo il Genk e in caso di pareggio o sconfitta del Liverpool. Salisburgo obbligato a vincere con un risultato migliore del 4 – 3 dell’andata per passare il turno.

Gruppo F: Barcelona (11) – Internazionale Milano (7) – Borussia Dortmund (7) – Slavia Praha (2)

L’Inter è a metà percorso. I nerazzurri di Conte dovevano obbligatoriamente vincere per sperare di giocarsi il tutto per tutto nell’ultima giornata. A San Siro, contro il Barcellona matematicamente primo, occorrerà un’altra super prestazione. Il Borussia dovrà battere lo Slavia e sperare nel Barcellona. La differenza reti negli scontri diretti condanna i tedeschi.

Gruppo G: RB Leipzig (10) – Zenit (7) – Lyon (7) – Benfica (4)

Lipsia matematicamente qualificato grazie allo scontro diretto vinto con lo Zenit. Dunque, anche in caso di vittoria del Lione e dello Zenit, sarebbe certo del passaggio del turno. Lo Zenit si qualifica se batte il Benfica e il Lione non batte il Lipsia, oppure se entrambe le gare terminano in parità grazie alla superiorità nei confronti diretti contro il Lione.

Gruppo H: Ajax (10) – Valencia (8) – Chelsea (8) – LOSC Lille (1)

L’Ajax batte il Lille ed è ad un passo dalla qualificazione. Agli olandesi basterà pareggiare in casa contro il Valencia. Il club spagnolo è qualificato se batte l’Ajax o finisce a pari punti con il Chelsea. Per gli inglesi serviranno tre punti e la speranza che l’Ajax non perda.