News

Il Napoli torna sul mercato: a gennaio l’assalto a Castagne, Kessié e Lobotka

Lobotka

GHOULAM NAPOLI MERCATO – Il Napoli tornerà sul mercato a gennaio, indipendentemente da chi sarà l’allenatore. Con Carlo Ancelotti o con altri (Gattuso? Spalletti?), gli azzurri avranno bisogno di colmare le lacune presenti nell’organico, che resta tra i più competitivi della storia. Poche chiacchiere, al Napoli serve un altro esterno sinistro. Ghoulam è fermo da due mesi. Difficile che recuperi per Udine. Di sicuro non andrà in panchina nemmeno martedì prossimo in Champions contro il Genk, visto che in Champions si possono portare soltanto 7 riserve e non 12 come in campionato.

Stando così le cose, l’algerino avrebbe soltanto due gare contro Parma e Sassuolo per far ricredere la dirigenza prima della riapertura del mercato prevista per il 2 gennaio. A questo punto sembra complicato pensare che Ghoulam recuperi dai problemi fisici al quadricipite e soprattutto vinca lo scetticismo di tutti a Castel Volturno. Dopo essere stato sottoposto a tre operazioni al ginocchio – di cui una per rimuovere una placca di metallo – dal novembre 2017 al giugno 2018, il mancino non riesce a tornare ai livelli di un tempo.

Lavora sodo, ma non è più capace di mettere la quantità di benzina nelle gambe necessaria per farsi scegliere per un posto da titolare. L’ultima apparizione di Ghoulam risale al 6 ottobre nella trasferta in casa del Torino. E’ possibile che sia stata l’ultima gara dell’algerino a Napoli. Al suo posto la dirigenza vorrebbe ingaggiare Timothy Castagne. Nel caso, però, l’Atalanta riuscisse a qualificarsi per gli ottavi di Champions o per i 16esimi di Europa League, la pista si raffredderebbe. A quel punto il Napoli potrebbe virare su Gagliolo del Parma. Previsti ritocchi pure per il centrocampo. Contatti con Kessié, che non trova più la continuità di un tempo al Milan. Il Napoli sta cercando anche un regista. Torreira dell’Arsenal è la prima scelta, Lobotka del Celta l’alternativa.