Interviste News

Jonathan Aspas, fratello di Iago: “Lobotka simile a Modric” – ESCLUSIVA

Lobotka

INTERVISTA ESCLUSIVA – Nel corso della puntata odierna di “Si Gonfia la Rete” su Radio Marte, ai microfoni di Raffaele Auriemma ed Andrea Falco è intervenuto Jonathan Aspas, fratello di Iago, attaccante del Celta Vigo.

Queste le dichiarazioni più interessanti:

“Non conosco personalmente Lobotka, l’ho solo visto giocare dal vivo e gli ho stretto la mano al termine di una partita che vidi lì a Vigo, ma non ci ho parlato molto. Posso dirvi che è un grande calciatore, secondo me era il migliore del Celta dopo mio fratello. Quest’anno hanno avuto tutti delle difficoltà. Ma lo scorso anno si è espresso a livelli altissimi. E’ uno che vuole sempre la palla e guarda avanti.

Non avrei mai pensato che il presidente del Celta lo avrebbe lasciato partire. Gli acquisti fatti nel mercato estivo, come Rafinha e Denis Suarez, non sono ancora esplosi.

Simile a Xavi? Per me più a Modric. Xavi gioca sempre a due tocchi, mentre Lobotka ha qualità diverse. Ama portare palla e sa spezzare le linee con il dribbling, come il croato.

Il calcio italiano gli farà bene, lo farà crescere, visto che è ancora giovane.

Speriamo che il Napoli torni a fare bene, perché era l’unica squadra a poter contrastare la Juve.
Quest’anno sono successe tante cose, i giocatori ci sono, anche i campioni, ed ora hanno anche un grande allenatore, a cui toccherà trovare il modo giusto per trovare la soluzione a questo momento.

Mio fratello al Napoli? Iago ci tiene a fare bene a Vigo e a tirare fuori il Celta dalla crisi. Ora che Suarez del Barcellona si è infortunato, è stato anche accostato a loro. E’ difficile quando la tua squadra si trova così in basso in classifica, ma l’obiettivo è sempre raggiungere una qualificazione europea. Non credo che dopo Lobotka possano permettersi di far partire anche mio fratello.

Fabian Ruiz è un giocatore che ha grandissima qualità. In Spagna giocava nel Betis e, forse, hanno avuto aspettative troppo alte per lui. A Napoli ha trovato l’ambiente ideale. Poi, purtroppo, adesso il Napoli non sta facendo bene, e lui ha cambiato spesso posizione, a causa dei continui cambi di modulo. E’ ovvio che ora Gattuso dovrà fare delle scelte.”

Luca Cerchione