Interviste Juventus

Juventus, Agnelli: “Inter a porte chiuse? Importante è la salute pubblica. Su Guardiola…”

Agnelli

“Juventus-Inter a porte chiuse? Credo che in questo momento la priorità per il sistema Paese sia la tutela della salute pubblica”. Andrea Agnelli, presidente del club torinese, ospite a “Tutti i Convocati” su Radio24 parla del big match del primo marzo contro i nerazzurri, partita che va verso le porte chiuse.

Juventus, Agnelli: “Inter a porte chiuse? Importante è la salute pubblica. Su Guardiola…”

“È evidente che c’è il dialogo con tutti i soggetti portatori di interesse – dice ancora Agnelli -. Appoggeremo qualsiasi determinazione assunta nella tutela della salute pubblica. Se così disporranno gli enti, così faremo. L’interruzione del sistema sportivo è difficile, c’è un calendario intasato, anche perché si è iniziato il campionato tardi e si è deciso di non giocare durante la sosta natalizia”. E sulla possibilità di spostare la partita altrove, su campo neutro, Agnelli ammette che “è estremamente complicato. In quest’ottica, ancorché dispiaccia per lo spettacolo, dobbiamo avere in mente la tutela della salute pubblica”.

Poi un punto sugli allenatori, presenti, passati. E futuri? “Con Max Allegri amicizia e stima sono rimaste intatte. Le valutazioni sono state diverse e hanno portato a una scelta di cambio di guida tecnica e abbiamo individuato un tecnico con le caratteristiche come quelle di Maurizio Sarri. Volevamo Sarri e abbiamo preso Sarri. L’applicazione di un modello tecnico come quello di Sarri era la modalità che per noi avrebbe potuto garantire il risultato finale. Guardiola? Non pensare a Guardiola sarebbe un’eresia ma in questa fase è felice dov’è e noi siamo felici con Sarri. Conte è una bandiera juventina, un capitano juventino, è Juventus. Con Antonio c’è un rapporto cordiale, disteso come deve essere, nel contesto in cui viviamo siamo professionisti, ha accettato una sfida ambiziosa e avere un testa a testa con Zhang mi affascina”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com