Interviste

Albiol: “Io negativo al tampone, bisogna restare uniti! Napoli? Manca a tutta la famiglia”

Albiol

ALBIOL NAPOLI – Raul Albiol, calciatore del Villareal ex Napoli, ha rilasciato un’intervista a Il Corriere dello Sport sull’attuale emergenza Coronavirus. Il difensore ha affermato di essersi sottoposto ad test, risultato poi negativo. Conosce persone che al contrario sono stati contagiati come Pepe Reina, con il quale non ha ancora parlato. Inoltre il calciatore ha parlato anche della città partenopea: “Napoli manca anche a me, a mia moglie e ai miei figli: quando questo casino finirà , perché finirà , torneremo”.  

Albiol sull’emergenza Coronavirus

«E’incredibile quello che sta capitando, una cosa nuova per tutti. Un colpo durissimo: si vive male, con enorme tristezza e lontani dai familiari e dalle persone care. E si contano i morti, si combatte con la paura. Si piange – poi risponde alla domanda sulle mascherine  No. Né io, né la mia famiglia. Ma siamo chiusi in casa, speriamo al sicuro, al contrario dei medici, degli infermieri e del personale sanitario che lavora senza sosta e combatte ogni giorno per aiutare tutti noi.

Per recuperare i malati, per alleviare le sofferenze di chi sta male o addirittura malissimo. Dobbiamo aiutarli e sostenerli in ogni modo possibile. Bisogna restare uniti e, ripeto, soprattutto aspettare in casa che finisca questa specie di guerra biologica: è l’unico modo per dare una mano a loro e anche alle persone più anziane e maggiormente esposte ai rischi. Personalmente non vedo i miei genitori da un mese, ma stanno bene e mi basta questo»

Sulla questione stipendi  

«Non so cosa accadrà, bisogna parlare con le società  e arrivare a un accordo: è ovvio che i club perderanno soldi se non si concluderà  la stagione, e così, considerando che dovremo stare fermi un bel po’ credo che la migliore soluzione sia accordarsi. Non immagino problemi: bisogna andare avanti insieme mano nella mano».

CORONAVIRUS, SCONTRO ADL-MAROTTA SULLA PARTENZA DEI CALCIATORI

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com