Altre squadre Interviste News

Dall’Argentina – Tevez: “Il coronavirus è una m***a, voglio aiutare i poveri”

L’attaccante del Boca Juniors vive in quarantena l’emergenza coronavirus: “Non sappiamo nulla di questo male, solo che può uccidere e che chi ne soffre muore solo”. Poi si mette a disposizione per i più poveri: “Sarei felice di aiutarli insieme allo Stato”.

Dall’Argentina – Tevez: “Il coronavirus è una m***a, voglio aiutare i poveri”

L’emergenza coronavirus è arrivata, senza chiedere il permesso, anche in Argentina, Carlos Tevez, attaccante ex Juve che ad inizio marzo festeggiava il titolo col Boca Juniors, è passato alla gioia di quei giorni alla tristezza di questo periodo d’incertezza e smarrimento. L’Apache ne ha parlato ai microfoni di Olè: “Questo virus è una m***a, temo più per loro che per i miei figli. Non si sa da dove venga, come ti possa colpire. Sappiamo solo che uccide e che, chi ne soffre, muore solo, senza poter essere confortato o abbracciato. Noi calciatori possiamo stare un anno senza guadagnare e non siamo fra quelli che lasciano casa alle sei del mattino e ci tornano alle sette di sera pur di mantenere la loro famiglia. Sarei felice di aiutare e di mettermi a disposizione”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com