News

Coronavirus, virologo: “La Uefa ipotizza di non chiudere la stagione”

Covid-19 coronavirus

CORONAVIRUS UEFA – Marc van Ranst, virologo e consigliere della Jupiler Pro League, ha parlato degli effetti del Coronavirus nel calcio a Het Nieuwsblad. Il medico è in contatto diretto con la Uefa che, secondo il belga, starebbe riflettendo sull’impossibilità di chiudere la stagione.

Coronavirus, Van Ranst: “Poco realistica l’ipotesi di ricominciare le competizioni attuali”

“Ho l’impressione che la UEFA sta iniziando a considerare l’idea di non poter terminare questa stagione. Il picco dei contagi è vicino alla discesa. Nessuno può dare una colpa al campionato belga per la sua decisione. La Pro League ha capito che, prima di ricominciare quando ci saranno le condizioni, occorrerebbero 3-4 settimane di preparazioni ai calciatori, pertanto ha considerato poco realista l’ipotesi di ricominciare le competizioni attuali. Le manifestazioni sportive e i concerti saranno le ultime cose a ricevere il permesso dai governi”.

MASCHERINE, TAMPONI E APP PER TRACCIARE I CELLULARI: LA FASE 2 SECONDO BURIONI

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com