News

Alpinismo, dramma in Valtellina: muore Matteo Bernasconi, travolto da una valanga

L’alpinista lariano dei Ragni di Lecco ritrovato senza vita sul Pizzo del Diavolo: era solo e il suo corpo è stato recuperato nella notte.

Alpinismo, dramma in Valtellina: muore Matteo Bernasconi, travolto da una valanga

Una tragedia. Matteo “Ragno” Bernasconi, famoso alpinista dei Ragni di Lecco, è stato travolto e ucciso da una valanga in Valtellina. Il Ragno, che risiedeva a Como, è stato ucciso dalla massa di neve al Pizzo del Diavolo, ad alta quota, in una vallata alpina fra Ponte in Valtellina e Chiuro (Sondrio). L’allarme era scattato martedì in tarda serata. Il corpo senza vita dell’alpinista comasco è stato recuperato poco prima di mezzanotte. Aveva trentotto anni, lascia la moglie e un figlio di due anni. Il cordoglio alla famiglia Bernasconi da tutta la redazione di SGLR.

 

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com