News

Chiellini e le accuse a Felipe Melo e Balotelli, ma sul libro non si scusa per quel “you pay”…

Chiellini

CHIELLINI LIBRO JUVENTUS FELIPE MELO Quando si scrive un’autobiografia, magari con la penna di un ottimo giornalista come Maurizio Crosetti, sarebbe il caso di aprire la mente verso il passato, alla ricerca di tanti episodi significativi. Quelli belli, quelli esaltanti, quelli tristi e pure quelli brutti. Nel suo libro  “Io Giorgio”, Chiellini ha puntato il dito verso due ex compagni di squadra, alla Juventus ed in Nazionale, definendoli “due compagni deludenti” per alcuni episodi che lui racconta. Ovviamente Balotelli e Felipe Melo hanno risposto, il brasiliano in maniera anche più energica.

Felipe Melo: “Gli diedi una testata”

“Credo che mi abbia definito così perchè quando giocammo contro il Siena, gli diedi una testata”, è stata la rivelazione di Felipe Melo nel corso di una diretta Instagram con l’ex portiere dell’Inter, Sebastian Frey. “Ma su quanto è accaduto nella Juventus – contrattacca l’ex centrocampista – di libri potrei scriverne mille. Non mi ha chiesto scusa e non ci sono problemi, però poi uno si deve prendere le responsabilità per ciò che fa”.

Le verità nascoste di Chiellini

Felipe Melo non ha tutti i torti e magari avrebbe voluto leggere sul libro di Chiellini anche una parola di scuse nei confronti dell’arbitro Michael Oliver, quello della semifinale di ritorno di Champions League con il Real Madrid. In particolare quando il direttore di gara inglese assegnò un calcio rigore (netto) al Real proprio sul finale di gara: Ronaldo, con quel gol dal dischetto, eliminò Madame. Ma in occasione di quell’episodio Chiellini diede in escandescenza e, rivolto a Varane, disse: “You pay, you pay”, forse lasciando intendere che il club madrileno avesse comprato il signor Oliver per garantire la finalissima. Non sembra che sul libro Chiellini abbia fatto riferimento a quel grave episodio e nemmeno ha mai chiesto scusa per una illazione insopportabile nel mondo dello sport, ma soprattutto infamante per il Real Madrid, club comparato da Chiellini alla stregua di altri che in passato si erano macchiati di reati analoghi.

Se vuoi sapere di più sul Napoli tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com