News

Ceferin, il messaggio all’Italia: “Priorità alla salute, ma abbiamo il dovere di ripartire”

UEFA Ceferin

CEFERIN ITALIA – Aleksander Ceferin ha parlato della situazione del calcio europeo con un focus importante all’Italia. Il Presidente Uefa aveva annunciato nei giorni scorsi a beINSports che ci saranno conseguenze per chi non concluderà i campionati nazionali. “Penso che la maggioranza delle leghe europee, diciamo l’80%, finirà la stagione. Chi non lo farà, scelta autonoma, dovrà giocare le qualificazioni se vuole partecipare alle prossime competizioni Uefa. Anche la stagione europea verrà completata, probabilmente ad agosto”.

Ceferin: “Italia? Il suo campionato ha una valenza essenziale”

Ceferin ha commentato così la situazione italiana a Il Corriere dello Sport: “Ho molta stima dei calciatori della Serie A e dei dirigenti italiani e non credo ad alcun tentativo di boicottaggi”. Le incertezze sulla stagione preoccupano Nyon, in quanto condizionano notevolmente lo sviluppo delle coppe.

“L’Italia è uno dei grandi paesi calcistici europei e il suo campionato ha una valenza essenziale, è visto da molti sportivi anche al di fuori dei suoi confini. La pandemia ha messo in ginocchio l’intera economia e non solo il calcio. Assoluta priorità alla salute pubblica, ci mancherebbe, ma come tutti gli altri settori anche noi abbiamo il dovere di ripartire rispettando gli impegni ci siamo assunti. Le competizioni nazionali e quelle europee sono fisiologicamente collegate e noi vogliamo in Europa club che abbiano vinto i campionati e le coppe nazionali, qualificandosi sulla base dei risultati. È l’essenza dello sport, non solo del calcio”.

IL NAPOLI CONTINUERÀ CON GLI ALLENAMENTI INDIVIDUALI: IL MOTIVO

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com