News

Coronavirus, Conte nel giorno delle riaperture: “Saranno mesi duri e complessi, faremo il possibile per aiutare tutti”

Conte

Il premier invia una lettera a Leggo: è la prima volta che un presidente del Consiglio sia in Italia che all’estero interviene sulla free press.

Coronavirus, Conte nel giorno delle riaperture: “Saranno mesi duri e complessi, faremo il possibile per aiutare tutti”

Per uscire dall’emergenza coronavirus ”la strada è ancora lunga e non dovremo mai abbassare la guardia, proteggeremo noi stessi e i nostri cari rispettando le regole di precauzione e di sicurezza che sono ormai note a tutti”: è l’avvertimento lanciato dal premier, Giuseppe Conte, che ha scelto di affidare una lettera a Leggo, il giornale distribuito su metro e autobus, per rivolgersi agli italiani, nel giorno delle riaperture dopo oltre due mesi di lockdown. ”Da oggi, dopo la prima ripartenza del 4 maggio, altri milioni di italiani riprenderanno a lavorare. Ci sono persone, però, che in queste settimane sono rimaste senza lavoro e senza uno stipendio, commercianti che rischiano di chiudere per sempre la propria attività, imprenditori che non sanno se potranno continuare a produrre. Saranno mesi molto duri e complessi, non dobbiamo nascondercelo”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com