Altre squadre Interviste News

Watford, Deeney dice no alla ripresa del calcio: “Mi rifiuto di allenarmi”

La Premier League ha varato il Project Restart e le squadre inglesi possono tornare ad allenarsi nei loro centri sportivi, anche se solo in piccoli gruppi. Un piccolo segnale di normalità per il calcio di Sua Maestà, ma non mancano le voci critiche. E quella più importante arriva dal Troy Deeney, capitano del Watford, di proprietà della famiglia Pozzo, alla guida anche dell’Udinese.

Watford, Deeney dice no alla ripresa del calcio: “Mi rifiuto di allenarmi”

Le squadre del massimo campionato inglese riprendono oggi allenamenti a piccoli gruppi dopo lo stop per la pandemia, ma Deeney non intende allenarsi: “Basta una persona infetta all’interno del gruppo: mio figlio di 5 mesi ha difficoltà respiratorie e non voglio metterlo in pericolo”. Deeney aveva già espresso le sue perplessità nella riunione tra Lega e capitani, sottolineando come i calciatori di colore e asiatici corrano statisticamente più rischi degli altri.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com