Interviste News

Coronavirus, Rezza: “Dubbi sull’uso del test sierologico”

“Qualche perplessità sull’uso del test sierologico ai fini di screening per una successiva conferma con metodo molecolare ancora ce l’ho”.

Coronavirus, Rezza: “Dubbi sull’uso del test sierologico”

Lo ha detto il direttore generale della prevenzione sanitaria del Ministero della Salute, Gianni Rezza, al Senato. “Se noi facciamo uno screening con test sierologici ci saranno persone che risultano positive”, ha spiegato. “A queste persone dovremo fare un test molecolare per essere sicuri che non siano in questo momento infette, ma abbiamo gli anticorpi perché sono state esposte in passato esposte alla malattia. Dobbiamo però avere la capacità di farlo subito il tampone – ha sottolineato l’epidemiologo – altrimenti lasciamo in un limbo persone che risultano positive al test sierologico. Molti stanno utilizzando questo tipo di approccio ma a me lascia perplesso perché dobbiamo essere in grado una volta che si fa il sierologico di fare subito dopo il molecolare”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com