Interviste Lazio

Lazio, Strakosha: “Aspettiamo la data per la ripresa, la paura non c’è. Adesso crediamo nello scudetto”

ROME, ITALY - AUGUST 18: Kolidou Koulibaly of SSC Napoli goes for a header with Ciro Immobil of SS Lazio during the serie A match between SS Lazio and SSC Napoli at Stadio Olimpico on August 18, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

STRAKOSHA LAZIO SCUDETTO – Thomas Strakosha, estremo difensore della Lazio, ha rilasciato una lunga intervista ai canali ufficiali del club. Dall’infortunio alla pandemia che ha bloccato tutto, passando per la lotta scudetto:

“Ho un piccolo problema ma sto tornando. La situazione è migliorata e ora aspettiamo soltanto la data per la ripresa del campionato. La paura non c’è: amiamo il calcio e vogliamo essere di nuovo felici. Sognare fa sempre bene, è così che siamo arrivati fino al secondo posto. L’obiettivo iniziale era la Champions League, non ce lo aspettavamo neanche noi. Adesso abbiamo iniziato a crederci.

Non era mai successo, è una situazione nuova per tutti. Vedremo chi sarà più bravo a gestire i giocatori, noi confidiamo nel nostro staff. Nelle prime partite, dopo quasi tre mesi, sarà importante ritrovare la forma. E anche il caldo sarà un problema.

È cambiata la mentalità, le qualità le abbiamo sempre avute. Prima ci credevamo poco, Inzaghi ci ha migliorato. In squadra sono tutti bravi ragazzi, non è facile trovarne tanti così. Il mister è bravo a non metterci pressione, siamo tranquilli e ci godiamo ogni situazione. Negli anni abbiamo anche cambiato pochi giocatori. I frutti non si vedono subito, serviva pazienza. Adesso ci prendiamo dei rischi ma la gente si diverte. Anche a me piace essere coinvolto nel gioco, mi sento più vivo. Speriamo di restare la miglior difesa anche a fine campionato, giochiamo tutti uno per l’altro. Nei momenti di difficoltà poi abbiamo giocatori in grado di prendersi le responsabilità e cambiare le partite.

Non mi sarei mai aspettato di diventare così giovane titolare nella Lazio. Per me è stato un privilegio e mi godo ogni partita. Voglio migliorare fino all’ultimo giorno di carriera e dare un contributo ancora più grande al club e alla Nazionale”.

Giovanni Maria Varriale

Se vuoi sapere di più sul Napoli tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com