Juventus News

Serie A Femminile: la Juventus è campione d’Italia. Titolo assegnato nonostante la sospensione per il Covid-19

Italia femminile

SERIE A FEMMINILE – Il consiglio federale della Federazione Italiana Giuoco Calcio ha assegnato lo scudetto di Serie A Femminile alla Juventus. La votazione è stata unanime. Per le bianconere si tratta del terzo titolo consecutivo, questa volta arrivato grazie ai nove punti di vantaggio sulla seconda in classifica. Al momento dello stop del campionato – causa Covid-19 – erano state giocate 16 giornate.

Serie A Femminile: la Juventus è campione d’Italia. Titolo assegnato nonostante la sospensione per il Covid-19

“Il Consiglio Federale nella seduta odierna ha definito le graduatorie delle competizioni nazionali femminili, assegnando il titolo di Campione d’Italia alla Juventus, ed una serie di norme per la prossima stagione, tra le quali l’allargamento della Serie B a 14 squadre, indicando inoltre il via al professionismo per la Serie A dal 2022. Tra le altre decisioni, approvato all’unanimità il bilancio consuntivo 2019.

Il presidente Gabriele Gravina ha aperto i lavori alle ore 11.30 con i consiglieri: Dal Pino, Marotta e Lotito per la Lega di A; Balata per la Lega B; Ghirelli, Baumgartner e Lo Monaco per la Lega Pro; Sibilia, Acciardi, Baretti, Frascà, Franchi e Montemurro per la Lega Nazionale Dilettanti; Tommasi, Calcagno, Gama e Zambrotta per gli atleti; Beretta e Giatras per i tecnici; il presidente dell’AIA Nicchi, del Settore Giovanile e Scolastico Tisci, del Settore Tecnico Albertini; il segretario generale Brunelli; la presidente della Divisione Calcio Femminile Mantovani; vice presidente UEFA Uva; il membro UEFA nel Consiglio della FIFA Christillin; presidente ECA e membro Comitato Esecutivo della UEFA Agnelli. Invitato, in qualità di uditore, il presidente dell’AIAC Ulivieri. Tutti i consiglieri si sono collegati in conference call, fatta eccezione per Gravina, Lotito, Ghirelli, Sibilia e Tommasi presenti in sede.

Il presidente federale ha aperto la riunione riservando un momento di raccoglimento per la morte di due campioni del calcio italiano come Mario Corso e Pierino Prati e per la tragica scomparsa della giovane promessa della Riozzese (squadra che milita nella Serie B femminile) Arianna Varone. Gravina ha aggiornato il Consiglio in merito alle ispezioni condotte dal pool della Procura Federale nei ritiri delle società professionistiche per verificare la corretta attuazione del protocollo sanitario-organizzativo”.

Luca Cerchione

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com