Interviste News

Platini su Dybala: “E’ maradonesco! E’ bravissimo, può giocare dove vuole”

Dybala

PLATINI DYBALA – Da numero 10 a numero 10. Michel Platini, in un lunga intervista alla Gazzetta dello Sport, esprime parole al miele per Paulo Dybala. Non sfugge all’occhio dei più il paragone che sceglie per la Joya bianconera: “Non è Platini, è… maradonesco”.

Platini su Dybala: “E’ maradonesco! E’ bravissimo, può giocare dove vuole”

“L’Avvocato non c’è più, non posso fargli dire cose che magari non penserebbe. Però sì… se gli era piaciuto Sivori, penso che avrebbe apprezzato oltremodo Dybala. E’ bravissimo in campo ed è un ragazzo dalla faccia pulita. Sembra proprio una bella persona.

Non che lo abbia visto tante volte, ma quando lo seguo mi piace, fa sempre belle cose. Dalla corsa, dal dribbling, dai movimenti, io sono Platini e lui è Sivorì, direi. È una punta – continua Platini sottolineando le differenze di posizione – possono farlo giocare dove vogliono, gira a tutto campo, ma resta una punta. E segna anche abbastanza. Io ero un centrocampista che faceva tanti gol, un uomo squadra che trascinava. Più di lui. Non che non lo faccia, ma è un attaccante.

La scorsa estate vicino all’addio? Sono le leggi del mercato. Però se è rimasto è un bene: per la Juve e per lui. Ma non è Platini, è… maradonesco”.

ROMA, RINNOVO PELLEGRINI: TRATTATIVA AVANZATA, AD AGOSTO SI POTREBBE CHIUDERE

Antonio Del Prete

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com