Altre squadre News

Champions League, il Trabzonspor è fuori per violazione del Fair Play Finanziario

Champions League

CHAMPIONS LEAGUE Trazbonspor- Il Tas ha respinto il ricorso presentato dal Trabzonspor per essere stato sospeso dalla prossima edizione della Champions League. La motivazione di tale sanzione è la violazione delle regole sul Fair Play Finanziario. I turchi, dunque, saranno costretti a saltare la partecipazione ad una edizione della coppa dalle grandi orecchie.

Champions League, il Trabzonspor è fuori per violazione del Fair Play Finanziario

“Il 5 luglio 2019, la Camera giudicante dell’UEFA CFCB ha stabilito che il Trabzonspor non aveva rispettato il requisito del break-even, come richiesto dal settlemente agreement stipulato il 20 maggio 2016 e ha sanzionato il club con l’esclusione condizionale dalla partecipazione a uno (1) Competizioni UEFA per club per le quali si dovesse qualificare nelle stagioni 2020/21 e 2021/22. La sanzione non avrebbe avuto effetto se il club avesse soddisfatto determinate condizioni, incluso il raggiungimento di un obiettivo rispetto ai suoi risultati finanziari per l’esercizio 2019. Nella decisione impugnata, la Camera giudicante dell’UEFA ha stabilito che il Trabzonspor non ha raggiunto l’obiettivo fissato per l’esercizio 2019 e ha imposto la sanzione”.
Queste le motivazioni della sentenza del Tribunale Arbitrale per lo Sport (Tas).

Carraro: “Ci vorrebbero 10 De Laurentiis a Napoli! Se la Juve vince da 9 anni di fila in Italia e non in Europa il calcio deve farsi domande”

Luca Cerchione

Se vuoi sapere di più sul Napoli tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com