News

Coronavirus, crisi per la carta stampata: Gazzetta e Marca perdono 26 milioni di euro

Coronavirus

CORONAVIRUS GAZZETTA MARCA – Il Coronavirus ha influito negativamente anche sulla carta stampata: Gazzetta e Marca hanno perso 26 milioni di euro. Rcs Mediagroup ha reso note le cifre attraverso un comunicato emanato ieri, e si riferiscono al primo semestre dell’anno 2020.

Coronavirus, crisi per la carta stampata: Gazzetta e Marca perdono 26 milioni di euro

“Le diffusioni in edicola di La Gazzetta dello Sport e Marca hanno risentito, a partire da marzo, del contesto indotto dalla sospensione degli eventi sportivi nel periodo di lockdown. In considerazione delle azioni già messe in atto e di quelle previste, in assenza di eventi al momento non prevedibili, tra i quali un eventuale nuovo lockdown RCS ritiene che sia possibile porsi l’obiettivo di conseguire nel secondo semestre 2020 livelli di margini (EBITDA) quantomeno in linea con quelli realizzati nel pari periodo 2019. L’evoluzione dell’emergenza sanitaria, della situazione generale dell’economia e dei settori di riferimento potrebbe tuttavia condizionare il pieno raggiungimento di questi obiettivi”.

Anche il settore della carta stampata, dunque, ha gravemente risentito della pandemia di Covid-19. Nel comunicato, però, si fa riferimento solo ai ricavi relativi alle vendite. Non vengono resi noti gli introiti pubblicitari.

Luca Cerchione

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com