News Parma

Parma, il Tardini riapre ai tifosi: “In mille allo stadio con mascherina”

Parma

Lo stadio Ennio Tardini sarà il primo impianto del massimo campionato italiano ad aprire le porte al pubblico dopo l’emergenza pandemica: domenica 6 settembre per l’amichevole contro l’Empoli, mille tifosi potranno tornare a seguire da vicino i crociati.

Parma, il Tardini riapre ai tifosi: “In mille allo stadio con mascherina”

L’ultima volta di una partita con tribune e curve aperte al pubblico a Parma è stata quasi sette mesi fa, il 9 febbraio 2020 per Parma-Lazio. Sarà obbligatorio indossare sempre la mascherina, anche al proprio posto. Una frangia del tifo parmense pero non ha alcuna intenzione di aderire all’iniziativa: “Tutti dentro oppure nessuno”, scrivono in un comunicato i gruppi della Sud e la Federclubs: “Non parteciperemo a questo esperimento. Non aderiremo a guerre fratricide tra Sampdoriani per accaparrarsi il 20% dei biglietti. Abbiamo voglia di tornare allo stadio, tanta, tantissima. Ma non così. Torneremo quando la situazione consentirà la partecipazione di tutti quelli che vogliono esserci. Se il calcio è obbligato a ripartire, nuovamente a tutti i costi, ed i motivi sono ormai ben chiari a tutti, non è affar nostro”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com