Interviste Napoli Napoli OF

Fedele: “Osimhen tecnicamente sta alle scuole medie. De Laurentiis? Perché non vende?”

Osimhen

FEDELE OSIMHEN DE LAURENTIIS – A Radio Marte è intervenuto Enrico Fedele, che ha parlato del soprannome dato ad Osimhen e ha lanciato una provocazione al presidente De Laurentiis. Il direttore ha parlato ai microfoni del programma “Marte Sport Live”.

Fedele: “Osimhen tecnicamente sta alle scuole medie. De Laurentiis? Perché non vende?”

“Cambio modulo? Ieri, al di là degli avversari, è stato fatto per mettere Osimhen nelle migliori condizioni. Ha grandi doti atletiche ma dal punto di vista tecnico sta alle scuole medie. Lui ha bisogno di spazio, ed è per questo che si sta provando il 4-2-3-1. Il nigeriano lo definisco ‘fenicottero’, perché quell’animale ha delle grandi leve e può avvicinarsi al cielo, ma ha tanto da imparare. Chi lo coglie come un dispregiativo, non è colto.
Non possiamo dire che il Napoli non andrà in Champions il prossimo anno. Però piuttosto che spendere 50/60 milioni per un calciatore semi sconosciuto, una scommessa od un saldo, sarebbe meglio creare delle strutture, ad esempio per la primavera, per creare una società più appetibile. De Laurentiis parla male di tutti: una volta di una radio, l’altra della Uefa, l’altra ancora di Gravina. Perché non se ne va in America, se sta male?”.

Sulla riapertura degli stadi

“Riapertura stadi? Credo che molto dipenda da come andrà questo mese la questione del maledetto Covid. Qualcuno dice sia importato dall’estero, ma ci sono molti casi. In uno stadio di 10-15 mila spettatori non è il caso. Ci sono interessi che vengono lesi, ma la salute viene prima di tutto”.

Fedele: “De Laurentiis? Società vincente fa squadra vincente. Il Napoli è vincente nei bilanci, ma…”

“Società vincente fa squadra vincente. Il Napoli è vincente nel bilancio, ma non devono farci credere che le pere siano uguali alle mele. Napoli nelle prime quattro? Non ci arriverà mai. Non ha una rosa da quarto posto, perdendo Allan, Milik, Koulibaly. Ci vogliono due centrocampisti forti”.

Le promesse di AdL

“Se il Napoli avesse un centro sportivo di proprietà, sarebbe più appetibile per nuovi investitori. Tutti gli investitori stranieri vengono a comprare squadre che hanno impianti sportivi. AdL prima parla di Scugnizzeria, poi di Stadio, poi di ettari di terreno… Basta con questo programma elettorale!”

Luca Cerchione

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com