Napoli Napoli OF News

Apertura degli stadi, De Magistris: “Con un terzo degli spettatori, si può garantire sicurezza e distanziamento”

De Magistris sindaco napoli

Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, esprime le sue considerazioni sulla questione concernente la riapertura degli stadi al tempo del Covid-19, sul suo profilo ufficiale di Instagram. Il sindaco sostiene vivamente che non è una buona idea tener lontani i tifosi dal San Paolo. Permettendo, infatti, ad un terzo degli spettatori, di accedere allo stadio, le distanze di sicurezza sono rispettate.

Apertura degli stadi, De Magistris: “Con un terzo degli spettatori, si può garantire sicurezza e distanziamento”

Di seguito, le sue parole su Instagram: “Credo sia necessario, anche per l’accesso del pubblico alle competizioni sportive, trovare un punto di equilibrio e non fare una figuraccia come è stata fatta per le discoteche. In questo momento, con l’aumento dei contagi non si può pensare di riempire, come se nulla fosse, stadi ed altri impianti sportivi. Ma trovo sbagliato continuare a procedere a porte chiuse. Due eccessi. Esiste, invece, una via di mezzo, quella che può garantire tutela della salute e rispetto delle regole con la ripresa della vita ordinaria. Questa estate a Napoli, le iniziative culturali sono state un successo e si è riusciti a garantire il diritto alla salute con il diritto a riprendere a vivere e a lavorare. In uno stadio o in un altro impianto sportivo con la presenza di un terzo degli spettatori, come inizio, si può garantire l’accesso scaglionato, distanziamento e sicurezza”.

Prosegue De Magistris: “In questo modo si responsabilizzeranno i cittadini, i tifosi delle varie discipline sportive. Tra l’altro, in questi luoghi, il controllo è più agevole di quanto avviene in alcune zone aperte al pubblico nel nostro Paese. Apriamo, dunque, gli impianti ad un accesso limitato e vinciamo quest’altra sfida”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com