Calciomercato Interviste News

Crotone, Stroppa: “Siamo in ritardo di condizione ma abbiamo entusiasmo”

Il tecnico degli squali calabresi alla vigilia della trasferta sul campo del Genoa: “Siamo in ritardo, ma dobbiamo avere la voglia di andarcela a giocare per vincere ovunque. Maran? Lo conosco da vent’anni, l’ho avuto come collaboratore di Sonetti quando vincemmo il campionato col Brescia nel 2000”.

Crotone, Stroppa: “Siamo in ritardo di condizione ma abbiamo entusiasmo”

Non poter giocare amichevoli è stato penalizzante. Cercheremo di fare il massimo con quelle che sono attualmente le nostre forze”. Giovanni Stroppa presenta così la trasferta sul campo del Genoa, che coinciderà con il ritorno del Crotone in Serie A. Di fronte ci sarà “un’incognita, anche loro sono in fase di costruzione – spiega l’allenatore – ma hanno l’intelaiatura dell’anno scorso ed è una squadra abituata a fare un certo tipo di partita. Ritorno in A e sono molto contento. Sono tornato grazie all’ambiente in cui mi trovo. Grazie allo staff, ai calciatori che ho allenato, alla società che mi ha permesso di lavorare al meglio. Forse – ammette Stroppa, dopo l’esperienza in A con il Pescara nella stagione 2012/13 – ci voleva un mese in più per tutti per mettere insieme la squadra. Mi piacerebbe iniziare con il piede giusto, l’unico mio pensiero è trasmettere la voglia di andarcela a giocare per vincere ovunque. Maran? L’ho avuto come collaboratore di Sonetti quando vincemmo il campionato a Brescia nel 2000. Lo conosco molto bene. Noi abbiamo entusiasmo e voglia, da questo punto di vista siamo pronti. Mancheranno putroppo Benali, Cuomo e Gigliotti e cercherò di fare un giusto mix tra nuovi e vecchi calciatori. Non possiamo disporre di due calciatori che ci farebbero molto comodo al momento e che sono Vulic e Rojas, che stanno risolvendo problemi burocratici per arrivare in Italia”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com