Napoli Napoli OF News SOCIAL

Auriemma: “Non si può dare il -1, senza la sconfitta a tavolino per il Napoli”. Il motivo:

Raffaele Auriemma

Raffaele Auriemma, giornalista sportivo, commenta la vicenda Juventus-Napoli in un lungo post sui social.

Auriemma: “Non si può dare il -1, senza la sconfitta a tavolino per il Napoli”. Il motivo:

Le parole di Raffaele Auriemma: “Prima di parlare oppure di scrivere cose di cui non si sa, bisogna studiare come ho fatto io. Il caso di specie va trattato in questo modo:

A) Non si gioca Juventus-Napoli, per assenza di una delle due squadre, il Napoli.

B) L’arbitro Doveri, dopo aver atteso i 45 minuti di prassi, emette il triplice fischio e poi redige il referto che finirà sulla scrivania del giudice sportivo.

C) La squadra che non si è presentata in tempo per giocare il match ha 24 ore di tempo per rinviare al giudice un preannuncio di reclamo. Cosa che il Napoli ha fatto correttamente.

D) Il reclamo, contenente le ragioni e la documentazione che comprova “la causa di forza maggiore” che ha impedito la squadra di raggiungere Torino, va depositato al giudice sportivo entro tre giorni dalla mancata disputa della partita, cioè il mercoledì di mezzanotte.

E) Il giovedì, cioè ieri, il giudice sportivo studia il faldone consegnato dall’avvocato Grassani e poi chiederà alle parti coinvolte ulteriori ed eventuali “memorie” da produrre. Sempre che la Juventus decida di partecipare alla causa in questione.

F) Ricevute le ulteriori memorie, il giudice sportivo fisserà l’udienza alla quale parteciperà lui da solo.

G) Soltanto dopo aver eseguito correttamente questa procedura, potrà emettere la sua sentenza, che nel caso specifico è attesa tra martedì e mercoledì della settimana prossima.

H) Quale potrebbe essere la decisione del giudice Mastandrea? Vi sono due opzioni “rituali”: condannare il Napoli con la sconfitta a tavolino 3-0 a favore della Juventus, oppure accogliere il ricorso del club partenopeo, decidendo la data entro la quale far rigiocare Juventus-Napoli.

Ogni altra procedura sarebbe sì irrituale, e facilmente attaccabile dal presidente De Laurentiis, che porterà la questione anche al cospetto della giustizia civile. La faccenda che leggo da qualche parte: cioè che il giudice sportivo potrebbe decidere di non assegnare il 3-0 ma di attribuirgli comunque un punto di penalizzazione per non aver attivato correttamente la “bolla sterile”, dopo la positività di Zielinski, è un’aberrazione giuridica: il punto di penalizzazione il giudice sportivo può attribuirlo solo come pena accessoria alla sconfitta a tavolino”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com