News

Calciatori di Serie A in Nazionale, quanti torneranno con il Covid?

Cristiano Ronaldo

Se il campionato si è fermato per una settimana, il Covid non conosce sosta. Cristiano Ronaldo è soltanto l’ultimo dei calciatori ‘italiani’ che ha contratto il virus mentre era impegnato con la Nazionale. Sono in totale otto i tesserati dei club di Serie A che prima di lasciare la Penisola erano negativi e poi sono stati costretti a fermarsi a causa dell’esito positivo del tampone.

Otto calciatori di Serie A positivi al Covid dopo il ritiro con la Nazionale

Il record di contagiati arriva proprio dall’Italia U21, nella quale sono presenti diversi giocatori che militano nel massimo campionato nostrano. Matteo Gabbia (Milan), Alessandro Bastoni (Inter), Marco Carnesecchi (Atalanta) e Riccardo Marchizza (Spezia): tutti positivi al Coronavirus. Il risultato del loro test insieme a quelli di Russo, Bellanova e Plizzari hanno spinto la Figc a far giocare contro l’Irlanda la squadra U20 in via precauzionale (così si legge sulla nota ufficiale) insieme a Cutrone, Tonali, Sottil e Ricci.

Gabbia e Bastoni non sono i soli che salteranno il derby di Milano a causa del Covid dopo la sosta delle Nazionali. Milan Skriniar è risultato positivo mentre era in ritiro con la Slovacchia, ma non prestava sintomi. Stessa situazione per Antonin Barak, centrocampista del Verona che ha effettuato gli esami mentre era con la sua Repubblica Ceca. Il controllo al rientro non è andato bene nemmeno per l’ex azzurro Amadou Diawara, appena tornato dal Portogallo dove aveva giocato l’amichevole Guinea-Capo Verde. Ora il centrocampista della Roma si trova in isolamento come da protocollo.

Il virus non risparmia nemmeno la stella della Juventus Cristiano Ronaldo, il quale ieri pomeriggio ha scoperto di aver contratto il virus. “Sta bene, quando l’ho sentito stava prendendo il sole”, ha rassicurato il compagno di squadra Giorgio Chiellini nella conferenza stampa alla vigilia di Italia-Olanda. Il capitano bianconero, poi, ha fatto appello al senso di responsabilità dei giocatori, sottolineando il peso economico e sociale che ha il calcio. Tuttavia varrebbe la pena fare una riflessione sui nuovi casi positivi emersi nel corso dei ritiri delle Nazionali.

Nel frattempo in Italia c’è attesa per la decisione del giudice Mastrandrea sul caso Juve-Napoli, che potrebbe rispondere ad alcuni interrogativi o porne altri, ma anche segnare il destino del protocollo anti-Covid.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com