Altre squadre Interviste News

Bosnia-Italia, Evani: “Dobbiamo stare attenti. Dopo tanti sacrifici, sarebbe brutto non chiudere primi”

evani
during the Four Nations tournament match between Italy U20 and Switzerland U20 on October 11, 2016 in Seregno, Italy.

Il vice di Roberto Mancini guiderà gli azzurri anche stasera contro la Bosnia: “Manca Dzeko, ma loro ci hanno sempre creato problemi”.

Bosnia-Italia, Evani: “Dobbiamo stare attenti. Dopo tanti sacrifici, sarebbe brutto non chiudere primi”

Serafico, Chicco Evani, in conferenza alla vigilia di Bosnia-Italia (calcio d’inizio alle ore 20:45 a Sarajevo): “Abbiamo fatto tanti sacrifici, sarebbe brutto non arrivare primi. Ma occhio alla Bosnia, ci ha sempre creato problemi. Roberto avrebbe avuto piacere a essere qui, è molto dispiaciuto, noi cercheremo di fare pesare il meno possibile la sua assenza. Dzeko? La Bosnia ha altri giocatori importanti, non è un calciatore che fa una squadra. Noi dovremo essere superiori per vincere. Sappiamo che la Bosnia è un’ottima squadra, nelle tre partite che abbiamo fatto l’abbiamo battuta due volte, pareggiando in un caso, ma ci ha sempre dato grossi problemi. Dovremo limitare questi rischi. Abbiamo fatto tanti sacrifici, ci siamo costruiti la possibilità di arrivare primi nel girone. Sarebbe brutto non arrivare al primo posto, ma dovremo guadagnarcelo. Sappiamo di affrontare una squadra che non ci regalerà nulla, sebbene ultima. Tutti tengono a fare bella figura, specie quando affrontano una squadra importante come l’Italia. Dovremo essere attenti”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com