Napoli Napoli OF News

Maradona, il bambino di Acerra: “Gli sarò sempre grato, ho perso un secondo papà”

Maradona
Una delle storie personali più belle che hanno riguardato il Maradona uomo e calciatore è quella del bambino di Acerra

Una delle storie personali più belle che hanno riguardato il Maradona uomo e calciatore è quella del bambino di Acerra salvato proprio dalla partita di beneficenza che El Pibe de Oro decise di andare a giocare contro il parere della società. Grazie a quella gara, infatti, sono stati raccolti i soldi necessari per permettere a Luca Quarto – oggi 36enne e che all’epoca aveva pochi mesi – di affrontare alcune operazioni chirurgiche molto difficili in Svizzera. Luca infatti era nato con una malformazione al palato, la labioschisi.

Maradona, il bambino di Acerra: “Gli sarò sempre grato, ho perso un secondo papà”

Attraverso un breve commento all’ANSA, lo stesso Luca ha voluto parlare della morte del suo idolo: “Ora mi sento come se avessi perso il mio secondo papà. Gli sarò per sempre grato. Luca, che oggi vive e lavora a Rimini con la madre, aveva avuto precedentemente il modo di incontrare Maradona. Lo aveva fatto nel 2002, a C’è posta per te, noto programma di Maria De Filippi.

MARADONA, STASERA IN TV ARGENTINA-INGHILTERRA: ECCO DOVE

Claudio Agave

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com