Interviste News Parma

Parma, D’Aversa: “Ho deciso per il ritiro per integrare i nuovi. Pellè indietro, Zirkzee sta bene”

Roberto D'Aversa

L’allenatore dei crociati è intervenuto in occasione della conferenza stampa in vista della partita di domani contro il Bologna.

Parma, D’Aversa: “Ho deciso per il ritiro per integrare i nuovi. Pellè indietro, Zirkzee sta bene”

“Ci tengo a precisare che questo ritiro l’ho voluto per far integrare il più velocemente possibile i nuovi arrivati: è normale che essendo chiuso il mercato c’era il bisogno di conoscerci un po’ e guardarci negli occhi. Credo sia stato importante capire il percorso che dobbiamo fare fino a fine campionato. La partita è importantissima perché è un derby e perché dobbiamo fare punti, siamo in una posizione di classifica non bella e quindi l’importanza della partita è anche in quello. La tensione deve essere giusta, non dobbiamo sfociare in eccesso di nervosismo o altro. Mi basta vedere cosa hanno fatto in allenamento e vederlo riportato in campo, hanno fatto un ottimo lavoro. Chiaro che sappiamo le difficoltà della partita, ma già il fatto di andare in campo con lo spirito della settimana sarebbe un passo in avanti. I nuovi? Sono valutazioni che farò fino all’ultimo. Un allenatore decide gli undici migliori del momento e sotto questo punto di vista giocatori come Bani partono avvantaggiati perché conoscono bene il campionato e hanno un’esperienza tale che hanno mostrato in passato. Come ho detto ai ragazzi stamani, il processo di inserimento si deve velocizzare, non abbiamo tempo di aspettare l’inserimento come quando le cose accadono in estate. Bisogna far sì che i giovani si integrino il più velocemente possibile, e questo dipende anche dai più anziani: è importantissimo il gruppo storico e che i nuovi si integrino. Le difficoltà della lingua ci sono, ma tutti si sono ben presentati. Pellè è un periodo che si allenava da solo, bisogna aspettare l’arrivo del transfer e bisogna aspettare che sia pronto per giocare. Non si può arrivare ad una condizione giocando, bisogna far sì che la condizione cresca. Zirkzee si è allenato con la squadra, sta bene ma anche lui può avere delle difficoltà perché viene catapultato in un mondo come la Bundesliga. Mi interessa la predisposizione nel calarsi nella situazione, questa settimana mi è servita per far capire a tutti il percorso che dobbiamo andare a compiere con l’obiettivo salvezza”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com