Interviste News

Coronavirus Italia, variante inglese in oltre il 20% dei contagiati italiani. L’Iss: “I vaccini non somministrano virus”

Coronavirus

Secondo l’Istituto superiore di sanità “i vaccini non possono causare Covid-19”. Nella sezione dedicata alle domande, i cercatori spiegano che “I vaccini ora in uso (Pfizer-Biontech, Moderna e Astrazeneca, ndr) non somministrano virus. Una eventuale malattia Covid-19 successiva sarebbe contratta indipendentemente dal vaccino”. Intanto, dopo un’indagine rapida su oltre 3500 campioni, è emerso che quasi il 20% dei casi positivi analizzati nell’indagine a campione di ministero della Salute e Iss sono riconducibili alla variante inglese.

Coronavirus Italia, variante inglese in oltre il 20% dei contagiati italiani. L’Iss: “I vaccini non somministrano virus”

L’indagine è articolata in un campionamento in due giorni consecutivi, il 4 e il 5 febbraio, e relativo ai campioni diagnosticati (come prime diagnosi e non follow-up) come positivi al tampone molecolare con data prelievo nei giorni 3 e 4 febbraio. I campioni sono stati scelti random garantendo una rappresentatività geografica all’interno della Regione. Il dato, che sfiora il 20%, supera quindi l’ipotesi di partenza, ossia una circolazione del 5% della variante.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com