Napoli Napoli OF News

La Repubblica – Le infondate ed eccessive indiscrezioni sull’esonero di Gattuso

Gattuso
REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - JANUARY 20: Napoli Manager, Gennaro Gattuso looks on prior to the Italian PS5 Supercup match between Juventus and SSC Napoli at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on January 20, 2021 in Reggio nell'Emilia, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

L’esonero di Gattuso, la caotica rumorosità in casa Napoli, le notizie che si accavallano e che vanno ad ingigantire una innegabile difficoltà che la squadra azzurra sta vivendo. Si tratta di un periodo buio per Insigne e compagni che devono rialzare la testa in vista del big match contro i bianconeri di Pirlo. L’edizione odierna de La Repubblica sottolinea le difficoltà evidenti del club azzurro e i risultati negativi che pesano come macigni sull’operato di Rino Gattuso.

La Repubblica – Le infondate ed eccessive indiscrezioni sull’esonero di Gattuso

Indiscrezioni sul licenziamento del tecnico partenopeo, la notizia riguardante il suo esonero. Sono queste le news più lette e ascoltate in queste giornate di fuoco per la squadra azzurra. I rumors circa il ritorno di altri allenatori che si sono già accomodati sulla panchina partenopea, in passato (Mazzarri, Benitez, Sarri…) sono cominciati lo scorso 24 gennaio. Nessun ribaltone, nessuna luce significativa proiettata dal Napoli. Due ko: uno in campionato, contro il Genoa di Ballardini e uno in Coppa Italia, contro l’Atalanta.

Nonostante non ci sia stato il tanto annunciato licenziamento in tronco di mister Gattuso, la sua figura e soprattutto l’autorevolezza del mister azzurro vacillano dinanzi ai preoccupanti risultati dei suoi uomini.

Il gruppo continua a stare dalla parte del suo allenatore ma La Repubblica pone l’accento sulle difficoltà e sul senso di precarietà vissuto, percepito da Gattuso nello spogliatoio e non solo. “La sua credibilità nei confronti del gruppo s’è indebolita. L’allenatore è diventato precario e ha smesso automaticamente di essere il principale punto di riferimento nello spogliatoio, che si era sempre aggrappato a lui nei momenti di difficoltà”.

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com