Interviste Napoli Napoli OF News

Napoli, Osimhen, il neurologo: “Non va stressato, ma recuperato con cautela”

Osimhen

A Radio Punto Nuovo è intervenuto il professor Bruno Ronga, Direttore U.O.C. di Neurologia-Stroke Unit Azienda Ospedali dei Colli P.O.C.T.O.. Ronga ha affrontato, dal punto di vista neurologico, l’impatto all’infortunio con trauma cranico subìto nei minuti finali della partita con l’Atalanta Victor Osimhen.

Napoli, Osimhen, il neurologo: “Non va stressato, ma recuperato con cautela”

“Non conosco il risultato degli accertamenti fatti al ragazzo, pare che stia bene, che sia sveglio e che può già rientrare a Napoli. Ciò che ho visto è che ha rotolato e ha battuto la testa avendo un trauma cranico che gli ha fatto perdere i sensi. Lui ha avuto la forza di riprendersi, ma il trauma non si era risanato del tutto, pertanto in ambulanza è svenuto nuovamente. Oshimen non ricorda nulla per un’amnesia retrograda: ha avuto una letterale sospensione di coscienza. Non è grave, credo si riprenderà e starà bene, farei un elettroencefalogramma ed una risonanza magnetica. Con la negatività di entrambe, può tornare in campo. C’è ancora un problema: io farei anche una visita cardiologica, nonostante i calciatori ne facciano di continuo, anche il giocatore della Fiorentina, Astori, ha avuto un problema improvviso. A Napoli ci sono molti specialisti che lo sapranno curare al meglio. Con le nuove attrezzature, gli accertamenti si possono fare in breve tempo, ma gli consiglierei di stare a riposo e non giocare. Lui è giovanissimo, più sta fermo peggio è, un allenamento con cautela può farlo. Di certo non lo stresserei. La crisi vagale di Dziczek? È una sensazione di svenimento che finisce sul sistema neurovegetativo, vanno studiate bene ed approfondite”, ha concluso lo specialista.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com