Interviste

Valentini: “VAR così com’è non è sufficiente. Orsato alla RAI? Bisogna organizzare con moderazioni questi tipi di interventi”

Orsato

ORSATO NAPOLI VALENTINI – A Radio Marte, durante la trasmissione Marte Sport Live, è intervenuto Antonello Valentini, ex direttore generale della FIGC:

“Orsato? Penso che non si possa negare un processo di evoluzione del rapporto degli arbitri con i tifosi e i media. Ritengo che questa situazione vada però gestita con molta attenzione e molto realismo. Può essere utile per spiegare le proprie decisioni ed ammettere i propri errori che ci sono e continueranno ad esserci. Dobbiamo essere consapevoli che l’arbitro continuerà a sbagliare. Può far capire a tanta gente che quello che vede in campo l’arbitro può essere diverso da quello che effettivamente è accaduto. Anche l’uso del VAR, aggiornato nei protocolli perché così come è non è sufficiente. La gente non può più accettare che un errore clamoroso passi nel silenzio. Ne ho parlato con Alfredo Trentalange, nuovo presidente dell’AIA. Ieri ha autorizzato Orsato ad andare a 90° minuto, è stato un bel colpo per la trasmissione della RAI. Però ho avvertito Trentalange di organizzare bene questo tipo di interventi. Una cosa è spiegare in una trasmissione, un’altra è andare a caldo dopo una partita.

Tutti dobbiamo essere convinti della buona fede degli arbitri. Orsato ha detto una cosa ovvia, l’arbitro sbaglia e sa di aver sbagliato. E’ il primo a rimetterci in termini economici e di reputazione interna e internazionale. Ben vengano i chiarimenti, le dichiarazioni e le spiegazioni. Rendere pubblico il dialogo tra arbitri e assistenti è sbagliato. Serve moderazione perché queste dichiarazioni potrebbero trasformarsi in interrogatori.”

Giovanni Maria Varriale

Se vuoi sapere di più sul Napoli tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com