Interviste News

Covid, Galli frena sulle riaperture: “Serve un altro mese di sacrifici”

Covid-19 coronavirus

ULTIME COVID GALLI – In un’intervista a La Stampa il dottor Massimo Galli, primario dell’Ospedale Sacco di Milano e in prima linea per l’emergenza Covid, ha fatto il punto della situazione in Italia. Il Professore si oppone alle riapertura delle scuole dopo Pasqua, “pur comprendendo le difficoltà delle famiglie, sarebbe un errore”. “I continui tira e molla – spiega – non aiutano”.

Covid, Galli frena sulle riaperture: “Serve un altro mese di sacrifici”

“Se vogliamo portare avanti la vaccinazione, evitare problemi negli ospedali, diminuire il rischio di varianti e preparare un’estate come quella dell’anno scorso, dobbiamo imporci un sacrificato mese di aprile”. Queste sono le parole di Galli che in merito alla campagna vaccini dichiara: “Siamo in ritardo, anche se si sta facendo ogni sforzo possibile per recuperare”. Per il ritorno alla ‘normalità’, “se va bene ci torneremo nel 2022. Due saranno i fattori determinanti: il mutamento del virus nel tempo e la nostra capacità di vaccinare tutto il mondo”.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com

LEGGI ANCHE

Milik saluta la Francia? L’allenatore Sampaoli ha parlato del futuro del polacco