News

Anche l’ex premier Conte contro la Superlega: “Non è solo questione di calcio”

Conte

EX PREMIER CONTE SUPERLEGA – Dal comunicato di ieri sera dei 12 club fondatori della Superlega si moltiplicano le azioni e gli interventi su una questione che rivoluziona il mondo del calcio. Anche sulla scena politica si registrano le reazioni preoccupate di una competizione esclusivamente d’élite. Dopo il Presidente del Consiglio Draghi anche l’ex premier Conte ha comunicato tramite i social la sua posizione.

Anche l’ex premier Conte contro la Superlega: “Non è solo questione di calcio”

“Non è solo questione di calcio” apre il post con caratteri maiuscoli. “Oggi tanti appassionati di calcio si trovano spaesati, amareggiati. Immagino alcuni anche arrabbiati. Di sicuro si sentono depredati del sogno più bello che lo sport riesce a disseminare in ogni angolo del pianeta: la possibilità che la propria squadra del cuore – non fa niente se piccola, priva di blasone e con scarsi mezzi finanziari – possa sovvertire i favori dei pronostici e riuscire a prevalere su un prato verde, come fu per Davide contro Golia”. (foto)

Poi più in avanti prosegue: “Chi oggi lavora per realizzare il progetto della Superlega e persegue una logica elitaria che prescinde dalla qualità del gioco, dal merito sportivo e dallo spirito di solidarietà, sappia che ci vedrà caparbiamente “contro”, come appassionati di calcio e come sportivi”. Alla fine chiude con una citazione di Papa Francesco: “Dietro a una palla che rotola c’è quasi sempre un ragazzo con i suoi sogni e le sue aspirazioni”.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com

LEGGI ANCHE

Ultimissime Superlega, venerdì la decisione della Uefa

Milan, Juve e Inter: “Vogliamo continuare a giocare in Serie A”