Altre squadre Calciomercato Interviste News

Bayern Monaco, la società conferma che non ci saranno colpi in entrata. Intanto Flick: “Mio futuro ancora da decidere”

L’addio (certo) di Flick, l’arrivo di Nagelsmann. Ma nessun colpo in entrata per quanto riguarda il parco giocatori. Alla vigilia del turno di campionato che potrebbe portare il nono titolo consecutivo, il presidente bavarese, Herbert Hainer, esclude che il club investa grandi cifre nel mercato estivo. “Non effettueremo acquisti costosi – ha detto Hainer in un podcast per il quotidiano Bild -. Abbiamo una squadra giovane e incredibilmente forte con un enorme potenziale. Da questo punto di vista, non sono preoccupato”.

Bayern Monaco, la società conferma che non ci saranno colpi in entrata. Intanto Flick: “Mio futuro ancora da decidere”

Domani i bavaresi ospiteranno il Borussia Moenchengladbach per una delle ultime partite sotto la guida di Hansi Flick, il quale lascerà a fine stagione lasciando il posto al 33enne Julian Nagelsmann, costato 25 milioni per averlo subito dal Lipsia. Hainer ha sottolineato che le finanze del club che sono state intaccate dalle tante partite giocate a porte chiuse, con circa 150 milioni di minori entrate dal marzo 2020″. Oltre a Nagelsmann, il Bayern si è comunque già assicurato il difensore centrale francese del Lipsia Dayot Upamecano per 42,5 milioni. Dalla rosa usciranno David Alaba, Jerome Boateng e Javi Martinez in scadenza i contratto. “Quello che riguarda il futuro è tutt’altro che deciso. Aspetterò e vedrò cosa verrà alla fine. Così Hansi Flick, tecnico (uscente) del Bayern Monaco, candidato a prendere il posto di Joachim Low sulla panchina della Germania, come riporta la stampa tedesca. “Fare l’allenatore della Nazionale tedesca è qualcosa di speciale. Hai una squadra con i migliori giocatori della Germania. Sono stato già coinvolto a lungo e so cosa aspettarmi”. In caso di accordo, Flick tornerebbe in federazione dopo quattro anni. Flick è stato assistente di Low nel trionfo della Coppa del Mondo 2014 in Brasile e poi è passato alla carica di direttore sportivo, fino al gennaio 2017. Dopo una posizione ad interim come ds all’Hoffenheim, è stato assunto come assistente allenatore del Bayern per la stagione 2019/20. Nel novembre 2019 ha poi preso il posto di Niko Kovac come allenatore ad interim e poi allenatore.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com